La SMSBiblio, storia di una biblioteca.

  

La biblioteca comunale viene inaugurata il 14 gennaio 1963 a palazzo Pretorio, con il preciso intento di rivolgere il proprio impegno sociale e culturale,  in una città universitaria  provvista di un ricco patrimonio librario ma altamente specializzato, a tutti quei cittadini meno attrezzati culturalmente, ragazzi, lavoratori, pensionati che “mai avrebbero avuto il coraggio di varcare il portone della Sapienza per accedere alla biblioteca universitaria…” (Fausta Cecchini allora Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pisa).
Quando la biblioteca apre i battenti possiede già un’interessante sezione libraria e documentaria di cultura locale, costituita da 200 volumi di storia pisana dell’Archivio Comunale e dalle donazioni di Vincenzo Lupo-Berghini ( in seguito direttore dal 1981 al 1988 della biblioteca) e Maria Timpanaro, per un totale di circa 5.300 volumi. Negli anni il patrimonio e la struttura della biblioteca si sono ulteriormente arricchiti , nel dicembre 1982 nasce la biblioteca dei ragazzi a palazzo Lanfranchi e in seguito  una sede decentrata nel quartiere periferico de “I Passi”. La biblioteca ha svolto in questi anni un’intensa attività garantendo  a tutti i cittadini "senza distinzione di età, razza, sesso, religione, nazionalità, lingua e condizione sociale" ogni tipo di informazione e promuovendo in tutte le fasce di età l'interesse, l'abitudine e la passione per la lettura e per la conoscenza. Un lavoro di cerniera fra le istituzioni, le associazioni e i cittadini che trovano nella città, nella sua storia, nella sua arte e nella sua tradizione ricchezza e vivacità culturale. Il 7 marzo 2013 nasce la nuova biblioteca comunale nel parco urbano delle “Piagge”, la SMS Biblio, che fa tesoro  delle esperienze del passato e vive il presente proiettandosi nella città di domani.
La nuova biblioteca del Comune di Pisa “SMS Biblio” è ubicata nel parco urbano delle “Piagge” di fronte alla chiesa di  chiesa di San Michele degli Scalzi, bellissimo edificio di epoca medievale. La moderna struttura, di circa duemila metri quadrati con un’ampia superficie a vetri e una torre, è divisa su tre piani oltre ad un piano interrato. Dal piano seminterrato, utilizzato come sala incontri e proiezioni con circa 70 posti, parte una grande scaffalatura aperta e a parete che si affaccia sulle ampie sale dei piani superiori. Al piano terra si trova l’ingresso principale dove oltre ai servizi informazioni e prestito con operatore e macchine per l’autoprestito si trova l’emeroteca per la consultazione di riviste e quotidiani e la sezione ragazzi, che comprende anche uno spazio morbido per bambini dagli 0 ai 6 anni. Le sale della biblioteca sono molto luminose ed arredate con comode poltrone e tavolini per la lettura e la consultazione di testi in assoluto relax, al primo piano si trovano numerose postazioni studio e uno spazio per la navigazione internet da postazioni fisse. Il secondo piano, uno spazio “aperto” disponibile per varie attività culturali e ricreative si affaccia attraverso una grande vetrata su un ampio terrazzo con il giardino di erbe aromatiche. Il patrimonio è di circa 43.000 volumi di cui 8.000 dedicati ai ragazzi, tra cui DVD, film, ebook e audiolibri, disponibili nella quasi totalità al prestito. La biblioteca offre gratuitamente, sia all’interno che all’esterno della struttura, il servizio di navigazione in internet attraverso la connessione WIFI agli utenti che hanno effettuato la registrazione al servizio. La Biblioteca è promotrice di molte iniziative e organizza eventi, ogni settimana si svolgono varie attività di promozione della lettura ed iniziative culturali di vario genere.

Make a free site with Mobirise